Martini Marco


Marco Martini - Startups Makers

Cerca nel blog

Memoires of a startupper - Ricordi di uno startupper


Ten years ago or more I studied a app mobile to revolutionize instant messaging ( it's never worked ). I remember that summer, I was totally immersed in the project. The book of J2ME became my favorite book and despite the chaos that reigned around me, I had nothing else in my head. It seems like a century, I was using a nokia 3310, and I remember that WAP was the new. I remember all nights spend online, and I remember the strong interest to Japanese i-Mode, which arrived in Italy a few years later. Remember, yes memoires of an old man, who begins to remember the past. I have the feeling that my life seems to have jumped, as if I was sucked by time. I was a kid and I had a lot of dreams, but in a moment I became an adult and dreams have turned into mere memories. This year something has changed, the fear, the crisis, the desire for change that hammers inside of me, or maybe just I re started to dream. I let my dreams come to life, I leave to involve me with a thousand thoughts and a thousand ideas. And appeared a child that was locked inside me for a long time. And this child is still able to dream big , also him is still able to imagine the future. Today, this child has decided that he will not be put off by the fact, and he will not give up their dreams because their are the only things that still make him happy.
Dieci o forse più anni fa studiavo l'app mobile per rivoluzionare la messaggistica. Mi ricordo che quell'estate fui totalmente immerso nel progetto. Il libro di J2ME diventò la mia lettura preferita e nonostante il caos che regnava intorno a me, non avevo altro in testa. Sembra passato un secolo, utilizzavo un nokia 3310, e ricordo che il wap era la novità. Mi ricordo le notte passate online, mi ricordo il forte interesse per l'i-Mode giapponese, che arrivò dopo alcuni anni anche in italia. Ricordi, sì ricordi di un vecchio, che incomincia a ricordare il passato. Ho come la sensazione che la mia vita abbia fatto un salto, come se fossi stato risucchiato nel tempo. Ero un ragazzino ed avevo un sacco di sogni nel cassetto, ma in un attimo son diventato adulto e i sogni si sono trasformati in semplici ricordi. Quest'anno qualcosa è cambiato, la paura, la crisi, forse spinto dalla voglia di cambiamento che martella dentro di me, o forse più semplicemente ho RIcominciato a sognare. Lascio che i miei sogni prendano vita, lascio coinvolgermi dai mille pensieri e dalle mille idee. Ed è comparso un bambino,  rimasto chiuso dentro di me per un sacco di tempo. E questo bambino è capace ancora di sognare in grande, è capace di emozionarsi ma soprattutto è ancora capace di immaginare. Oggi questo bambino ha visto 3 film disney in sequenza. Si è emozionato ed ha pianto. Questo bambino oggi ha deciso che non si lascerà condizionare dalla realtà, e non mollerà mai i suoi sogni perché sono l'unica cosa che ancora lo rendono felice.